Auto di ieri e di oggi - Forum Autoconfronti
Registrati GRATUITAMENTE su Autoconfronti per poter accedere a tutte le opzioni disponibili.

Forum Autoconfronti, la più attiva e grande community professionale da 2010!!

Nel sito troverai molte sezioni utili e potrai discutere attivamente con noi nella nostra grande community!

Auto di ieri e di oggi - Forum Autoconfronti
Registrati GRATUITAMENTE su Autoconfronti per poter accedere a tutte le opzioni disponibili.

Forum Autoconfronti, la più attiva e grande community professionale da 2010!!

Nel sito troverai molte sezioni utili e potrai discutere attivamente con noi nella nostra grande community!

Auto di ieri e di oggi - Forum Autoconfronti
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi click o accedi per continuare.

Auto di ieri e di oggi - Forum Autoconfronti

Il Forum del mondo Automobilistico!
 
IndiceIndice  AutoconfrontiAutoconfronti  EventiEventi  PubblicazioniPubblicazioni  GalleriaGalleria  CercaCerca  Ultime immaginiUltime immagini  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  
In data 12-2-2018 è stata approvata dallo staff una VARIAZIONE REGOLAMENTARE che permette a tutti gli utenti di poter POSTARE IN CHIARO E SENZA CENSURE LE TARGHE dei veicoli avvistati
AVVISO PER I NUOVI ISCRITTI SENZA MESSAGGI:PRESENTATEVI NELL'APPOSITA SEZIONE "PRESENTAZIONI" CLICCANDO SUL TASTO "NEW TOPIC" INSERENDO IL TITOLO ED UNA BREVE INTRODUZIONE PERSONALE.

SE AVETE PROBLEMI CON LA REGISTRAZIONE, IL LOGIN O ALTRO RIVOLGETEVI TRAMITE EMAIL AD UN MEMBRO DELLO STAFF ANDANDO SUL SUO PROFILO, SI AVVISANO GLI UTENTI CHE FARANNO DOMANDE NON INERENTI ALL'USO DEL FORUM CHE VERRANNO IMMEDIATAMENTE BANNATI.

SI AVVISANO TUTTI GLI UTENTI CHE L'USO DELLA CHATBOX E' CONSENTITO SOLO A USO RICREATIVO, TUTTI I CONTENUTI CHE RIGUARDANO ASPETTI TECNICI, PROBLEMI O ARGOMENTI CHE TRATTA IL FORUM SONO VIETATI.SE NON SI GENERANO ARGOMENTI NEI TOPIC IL FORUM RESTA INATTIVO, QUINDI L'ABUSO DELLA CHATBOX PER TALI QUESTIONI E' VIETATO.GLI UTENTI CHE NON RISPETTERANNO TALE DIRETTIVA SARANNO CONTATTATI DALLO STAFF E VERRANNO PRESI PROVVEDIMENTI IMMEDIATI.

 

 Iscrizioni a registri storici e ASI

Andare in basso 
AutoreMessaggio
Fiat Uno - LUCA88SD
Master Administrator
Master Administrator
Fiat Uno - LUCA88SD


Messaggi : 27665
Data d'iscrizione : 15.02.10
Età : 34
Località : Siurgus Donigala (CA)

Iscrizioni a registri storici e ASI Empty
MessaggioTitolo: Iscrizioni a registri storici e ASI   Iscrizioni a registri storici e ASI Icon_minitimeLun Lug 19, 2010 11:00 pm

salve, molti di noi hanno la passione per ciclomotori e auto d'epoca!! una discussione su iscrizioni hai registri e al ASI ci voleva!! ora do uno sguardo e posto qualcosa sulle iscrizioni tipo qualche regoletta dal loro sito! jocolor jocolor
Torna in alto Andare in basso
http://www.vivaigirau.altervista.org
Fiat Uno - LUCA88SD
Master Administrator
Master Administrator
Fiat Uno - LUCA88SD


Messaggi : 27665
Data d'iscrizione : 15.02.10
Età : 34
Località : Siurgus Donigala (CA)

Iscrizioni a registri storici e ASI Empty
MessaggioTitolo: Re: Iscrizioni a registri storici e ASI   Iscrizioni a registri storici e ASI Icon_minitimeLun Lug 19, 2010 11:09 pm

Quanti hanno la fortuna di possedere una moto o auto d’epoca? Quante persone non sanno che possono tutelare la propria moto auto d’epoca grazie all’ASI, ottenendo anche tante agevolazioni? L’Asi è l’acronimo di Automotoclub Storico Italiano, un ente privato nato nel ’66 attraverso il decreto n. 977/ 1980 del Presidente della Repubblica. L’Asi si occupa di moto e auto d’epoca poiché riunisce 234 club amanti dei veicoli storici.

La federazione Asi ha tra i suoi scopi principali, la tutela e la valorizzazione storico –culturale delle moto e auto d’epoca; simbolo e testimonianza del XX secolo italiano. L’Asi sostiene la manutenzione di tutti i veicoli a propulsione che abbiano almeno vent'anni, dalle moto e auto d’epoca ai natanti alle macchine agricole.

L’ASI si occupa di: aggiornare i Registri Nazionali dei Veicoli Storici, creare eventi e manifestazioni dedicate alle moto e auto d’epoca e a tutti i veicoli storici, pubblica la rivista mensile "La Manovella" e concede Certificati che testimoniano le caratteristiche di storicità e d’autenticità dei veicoli. Se avete una moto o un’auto d’epoca iscritta all’ASI avrete diritto a benefici fiscali e agevolazioni relative alla circolazione. Ad oggi,in Italia si contano circa 30000 iscritti ASI. I criteri per ottenere il certificato ASI sono rigidi e basati sull’autenticità e e l'originalità del veicolo (moto auto d’epoca).

Come si iscrive la moto e auto d’epoca all’ASI? Per iscriversi all'ASI è sufficiente rivolgersi ad uno dei club federati nazionali. L'elenco completo è consultabile cliccando sul bottone "Club Federati" nella barra sinistra del sito www.asifed.it

Una volta iscritti e ottenuto il certificato di veicolo storico, il proprietario della moto o auto d’epoca potrà chiedere: l'esenzione dalla tassa di possesso, la re immatricolazione al P.R.A e polizze assicurative agevolate riconosciute da alcune compagnie assicuratrici per gli iscritti ASI.
Torna in alto Andare in basso
http://www.vivaigirau.altervista.org
Fiat Uno - LUCA88SD
Master Administrator
Master Administrator
Fiat Uno - LUCA88SD


Messaggi : 27665
Data d'iscrizione : 15.02.10
Età : 34
Località : Siurgus Donigala (CA)

Iscrizioni a registri storici e ASI Empty
MessaggioTitolo: Re: Iscrizioni a registri storici e ASI   Iscrizioni a registri storici e ASI Icon_minitimeLun Lug 19, 2010 11:11 pm

Cosa devo fare per iscrivermi all'ASI?
Per iscriversi all'ASI è necessario contattare uno dei club federati presenti sul territorio nazionale, attraverso i quali avviene l'iscrizione. L'elenco completo è consultabile direttamente sul sito dell'A.S.I.


Quanto costa la tessera ASI
La quota associativa annua dell’ASI corrisponde a 41,32 Euro, da versare obbligatoriamente tramite un Club Federato ASI; a questa cifra si deve aggiungere la quota del club, che varia da uno all’altro, sulla base delle singole esigenze.


Chi si iscrive all’ASI?
Il tesserato ASI è il titolare della tessera associativa. Il tesserato ASI può usufruire di tutti i servizi erogati dall'Ente, alcuni dei quali sono gratuiti e altri a pagamento; può iscrivere all'ASI i suoi veicoli, purché questi rispondano ai requisiti minimi di cui al Regolamento Tecnico.


Quali veicoli si possono iscrivere all’ASI?
Sono iscrivibili all'ASI tutti i veicoli a motore (ciclomotori, motoveicoli, autovetture, autobus, autocarri, autotreni, macchine agricole, veicoli militari, aeromobili e natanti d'epoca) che abbiano compiuto i vent'anni.


Quali documenti vengono rilasciati dall’ASI?
L'ASI rilascia ai propri tesserati i seguenti documenti:
Attestato di Storicità
Certificato d'Identità
Certificato Sostitutivo delle Caratteristiche Tecniche
Carta FIVA

Cosa devo fare se voglio reimmatricolare un veicolo storico?
Per la reimmatricolazione di un veicolo di più di vent'anni l'ASI rilascia il Certificato Sostitutivo delle Caratteristiche Tecniche.

Assicurazione per veicoli iscritti all’ASI
L'ASI, al momento, non ha convenzioni con nessuna compagnia assicurativa; accade però sempre con maggior frequenza che le compagnie stesse stipulino polizze agevolate ai veicoli storici (di oltre vent'anni) iscritti all'ASI.

Quali agevolazioni ci sono sul passaggio di proprietà se il veicolo è iscritto all’ASI?
L'imposta provinciale di trascrizione per i veicoli di cui ai commi 1 e 2 dell'Art. 63/Legge 342/2000 è stata fissata in Euro 51.65 per le auto e in Euro 25.82 per le moto.
Per questa agevolazione viene richiesto l'attestato di storicità rilasciato dall'ASI.

Se il mio veicolo è iscritto all’ASI, deve sottostare a limitazioni della circolazione?
Nel caso in cui le Amministrazioni locali (Comuni, Province e Regioni) varino dei provvedimenti di limitazione della circolazione senza una specifica deroga ai veicoli d'interesse storico, anche i veicoli iscritti all'ASI dovranno sottostare alle limitazioni.

Ogni quanti anni si revisiona un veicolo storico?
Un veicolo storico deve fare la revisione ogni anno.

Come si può diventare club federato all’ASI?
La federazione all'Ente deve essere richiesta mediante domanda al Presidente, corredata dai documenti previsti dal Regolamento, nonché dalla dichiarazione di impegno ad accettare ed osservare per sé e per i propri iscritti le norme dello Statuto e dei regolamenti emanati dall'ASI. Alla domanda dovranno essere allegati: Atto Costitutivo, Statuto, elenco delle Cariche Sociali, elenco dei Soci (che debbono essere almeno 40, di cui il 50% in possesso di veicoli storici) ed elenco dei veicoli di proprietà dei soci stessi.
La domanda verrà vagliata dalla Commissione Club che dopo un'attenta analisi del materiale pervenuto e gli incontri conoscitivi necessari, la sottoporrà al giudizio del Consiglio Federale.

Se il mio veicolo è iscritto all’ASI, ho l’obbligo dell’installazione delle cinture di sicurezza?
La circolare n. B53/2000/MOT, emanata dal Ministero dei trasporti e della navigazione conferma che “l'obbligo dell'installazione delle cinture di sicurezza ricorre, sia per i posti anteriori che per quelli posteriori, per tutti i veicoli della categoria M1 che, immatricolati a far data dal 15 giugno 1976, siano predisposti sin dall'origine con specifici punti di attacco.” I veicoli immatricolati prima del 15 giugno 1976, saranno tenuti a montare le cinture solo se predisposti in origine dei punti di attacco
I documenti rilasciati dall' A.S.I.

Attestato di storicità
Documento che consente di ottenere il trattamento previsto dagli art. 60 del Codice della Strada e 215 del suo regolamento, l'esenzione dal pagamento della tassa di possesso si sensi dell'art. 5 del DL 30/12/82 convertito in Legge 28/2/83 n. 53 e successive modifiche, nonché il particolare trattamento assicurativo (se richiesto dalle Compagnie di Assicurazioni) e per le pratiche di sdoganamento.Viene rilasciato anche ad probationem ai sensi dell'art. 63 commi 2 e 3 della Legge 342/2000 a tutti i veicoli costruiti da oltre venti anni purchè dotati di:
carrozzeria e/o telaistica conforme all'originale;
motore del tipo montato in origine dal costruttore o compatibile;
interni/selleria decorosi.

Certificato d'identità
Documento di riconoscimento dell'autoveicolo, indicante la sua datazione e classificazione secondo il Regolamento Tecnico FIVA. Consente la partecipazione alle manifestazioni iscritte nel calendario nazionale ASI e il rilascio della Carta d'Identità FIVA, nonché il particolare trattamento assicurativo. Viene rilasciato a tutti gli autoveicoli costruiti da oltre venti anni.
Il Certificato d'Identità consiste in un documento contenente la fotografia, i dati identificativi dell'autoveicolo, la classificazione, la descrizione delle eventuali difformità riscontrate e, se necessario, la storia dell'autoveicolo. Concederà altresì in uso una TARGA corrispondente al documento.

Carta d'identità FIVA
Documento di riconoscimento dell'autoveicolo indicante la sua datazione e classificazione, emesso ai sensi dell'art. 4 del Regolamento FIVA. Consente la partecipazione alle manifestazioni iscritte nel calendario internazionale FIVA e il particolare trattamento assicurativo. Non consente la partecipazione alle manifestazioni iscritte nel calendario nazionale ASI e non può essere rilasciato agli autoveicoli immatricolati nei paesi esteri. Viene rilasciato a tutti gli autoveicoli costruiti da oltre venti anni.

Certificato sostitutivo delle caratteristiche tecniche
Per gli autoveicoli iscritti o iscrivibili nei propri Registri Storici, sia provenienti dall'estero, sia mai immatricolati al PRA e sia da esso radiati, al fine di consentire l'immatricolazione o la reimmatricolazione in Italia, oppure, se immatricolati, consentire la revisione periodica, ai sensi degli artt. 60 del Codice della Strada e 215 del suo Regolamento, l'ASI rilascia la Certificazione delle Caratteristiche Tecniche. Il documento, emesso in relazione alla circolare del Ministero dei Trasporti DG n. 170 del 15.09.1986, attesta la data di costruzione dello specifico autoveicolo, nonché le caratteristiche tecniche che il modello di autoveicolo dovrebbe possedere. Viene rilasciato a tutti gli autoveicoli costruiti da oltre venti anni.
N.B. LE INFORMAZIONI SOTTO RIPORTATE SONO DA COMPLETARE

COME OMOLOGARE A.S.I. UN'AUTO STORICA
Attenzione! l'omologazione A.S.I. non è da confondere con l'iscrizione. L'scrizione serve solamente a dimostrare che il mezzo è di particolare interesse storico di conseguenza può godere di tutte le agevolazioni sopra descritte (bollo ridotto, assicurazione storica, circolazione in ZTL salvo diverse disposizioni comunali ecc.). Per omologare l'auto prima di tutto va da se che l'auto deve avere tutti i requisiti di originalità necessari per essere definita di interesse storico e collezionistico. Ovviamente non possiamo (forse) fare ASI una Alfa Romeo Arna (e sei subito alfista...) o (forse) una Fiat Duna (e sei subito un piciu....) ma non si sa mai.....Una volta appurato questo ci si deve dotare di pazienza e proseguire come segue. Bisogna prima di tutto fare una serie infinita di fotografie al proprio mezzo. Le foto devono rigorosamente essere in formato 10x14 e avere i seguenti soggetti :








La foto del MOTORE LATO DESTRO deve essere scattata dalla posizione che ne consenta il massimo della visibilità

La foto del MOTORE LATO SINISTRO deve essere scattata dalla posizione che ne consenta il massimo della visibilità



La fotografia della VISTA SOTTOSTANTE SOTTO SCOCCA deve essere scattata con il veicolo posto su di un ponte sollevatore, nella posizione che ne consenta il massimo della visibilità. Per scocca, si intende la parte inferiore del veicolo dove sono visibili le sospensioni, il cambio, il differenziale ecc.


Nella foto della RUOTA COMPLETA, si deve leggere chiaramente anche la misura del pneumatico. Per renderla visibile è consigliato evidenziarla con il gesso.


La foto della SELLERIA ANTERIORE deve essere scattata dalla posizione che ne consenta il massimo della visibilità. Per SELLERIA si intende i sedili, il rivestimento del tunnel, del pavimento e dele porte.


La foto della SELLERIA POSTERIORE E/O RETRO SEDILI ANTERIORI E/O COMUNQUE TUTTO CIO' CHE VI E' DIETRO I SEDILI ANTERIORI deve essere scattata dalla posizione che ne consenta il massimo della visibilità. Per SELLERIA si intende i sedili, il rivestimento del cielo (imperiale), del pavimento e dele porte.


La foto della PLANCIA PORTASTRUMENTI, deve essere scattata dalla posizione che ne consenta il massimo della visibilità

Oltre a queste foto fare anche le foto della punzonatura del numero di telaio, del numero del motore e della targhetta di identificazione dei numeri di telaio, di motore, body style ecc (di solito si trova all'interno della portiera lato pilota). Le foto vanno graffettate su un apposito dossier che viene fornito da un club federato A.S.I. al quale è necessario iscriversi chiamato DOMANDA DI CERTIFICATO DI IDENTITA'. Il dossier deve essere compilato in STAMPATELLO in ogni sua parte e consegnato al Club federato di appartenenza. Qualora si tratti di veicolo restaurato, bisognerebbe allegare a questa domanda anche le foto del veicolo PRIMA del restauro e DURANTE il restauro. A questo punto è necessario attendere la sessione di perizia (vedere il calendario presso il club). Alla perizia ovviamente ci si deve presentare con il mezzo e con tutta la documentazione in possesso. La perizia viene effettuata da un Commissario Tecnico che verificherà puntigliosamente il vostro mezzo e troverà sicuramente qualcosa da dire. A questo proposito Vi consigliamo di verificare bene sui libri (che vi porterete dietro) ogni cosa prima di andare alla perizia. Avendo i libri con Voi potrete verificare immediatamente quanto vi verrà eventualmente contestato dal Commissario. Se l'esito è positivo vi sarà consegnata una targa che però non riporterà il giudizio che è stato dato al Vostro mezzo.

http://www.oldamericars.com/iscrizione_asi.htm
Torna in alto Andare in basso
http://www.vivaigirau.altervista.org
Contenuto sponsorizzato





Iscrizioni a registri storici e ASI Empty
MessaggioTitolo: Re: Iscrizioni a registri storici e ASI   Iscrizioni a registri storici e ASI Icon_minitime

Torna in alto Andare in basso
 
Iscrizioni a registri storici e ASI
Torna in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» I mezzi storici della Forestale
» I veicoli storici di casa bimmer
» Assicurazioni agevolate con iscrizioni al club.

Permessi in questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.
Auto di ieri e di oggi - Forum Autoconfronti :: Area Leggi e Sicurezza :: Legislazione del Mondo dell'Auto-
Vai verso: